Studio Nuti Immobiliare

Elenco news

Home > Elenco news
  • Comprare casa con mutuo: ora o mai più?

    23/06/2020 Autore: Daniele Turchi Broker Manager Prato (PO) - 59100 Via dei Fossi, 14/b daniele.turchi@credipass.it telefono 335/325792

    In piena fase 2, riprendono le nuove richieste di mutui e surroghe. Il periodo resta vantaggioso, complici i tassi più bassi di sempre e la voglia di comprare casa da parte degli italiani.

    Concluso il lockdown che ha paralizzato le nuove richieste di mutui e con le banche impegnate tra le moratorie per la sospensione delle rate e l’istruttoria dei prestiti garantiti dallo Stato, in piena fase 2, i tassi dei mutui restano bassi e ancora oggi si trovano, per molti inaspettatamente, ottime condizioni per sottoscrivere un prestito per l’acquisto della casa.

    Anche il mercato immobiliare ha ripreso ad essere attivo, trainato dalle tante richieste da parte di famiglie in cerca di un’abitazione più confortevole e spaziosa e con un’area esterna a disposizione, come a non farsi più trovare impreparati in caso obblighi futuri di restare nelle proprie dimore.

    Comprare casa con mutuo: i tassi più bassi di sempre

    Gli italiani sono sempre stati amanti della casa di proprietà, ma mai come oggi la voglia di comprare un’abitazione è diventata per molti una priorità. Un incentivo in più a spostarsi o ad acquistare la prima casa arriva anche dall’analisi dell’andamento dei tassi di interesse dei mutui.

    L’Euribor, il parametro di riferimento dei mutui a tasso variabile, e l’Eurirs, l’indice dei mutui a tasso fisso, sono a livelli molto bassi, con tutte le scadenze Euribor sotto zero e tutte le durate Eurirs poco sopra lo zero.

    Oltre agli indici di riferimento a livelli molto contenuti, anche gli spread delle banche rimangono oggi decisamente favorevoli, creando una combinazione perfetta per chi ha intenzione di comprare casa con mutuo.

    Tra i i migliori mutui del momento, infatti, è possibile trovare tassi a partire da 0,20% per durate di 10 anni con LTV (loan to value) fino al 50%, e tassi pari a 0,80% per mutui di durata 30 anni con LTV fino all’80%.

    Richiedi una consulenza gratuita

    Stipulando un mutuo ipotecario di 100.000 per una durata di 25 anni a tasso fisso, oggi è possibile ottenere un tasso intorno allo 0,90%, con una rata mensile pari a 317,07 e un totale da rimborsare di 114.145,20 euro. Poco più di 14.000 euro di interessi per tutto l’ammortamento, ovvero meno di 600 euro all’anno di interessi passivi.

    Surroga mutuo: ora o mai più?

    Non solo i mutui per l’acquisto della casa sono vantaggiosi. Anche chi ha intenzione di trasferire il vecchio mutuo presso una nuova banca tramite la surroga può trarne dei vantaggi in termini di tasso di interessi.

    Chi surroga il mutuo, oltre a non avere costi di trasferimento, oggi può ottenere condizioni estremamente favorevoli, sia a tasso fisso che a tasso variabile.

    Ad esempio, con l’Eurirs a 15 anni attualmente pari a 0,04, e un ipotetico spread di 0,50, oggi sarebbe possibile passare ad un istituto che applica un tasso finito a tasso fisso pari a 0,54%. Davvero un ottimo affare. Soprattutto se non si sono richieste surroghe nell’ultimo periodo e quando il tasso di riferimento del vecchio mutuo fosse ancora ai livelli di qualche anno fa, con rimborsi di rate calcolati sul 3 o 4%.

    Chi si trova in queste condizioni, con un debito residuo di 150.000 euro e una durata 15 anni, oggi potrebbe risparmiare fino a 250 euro al mese, che nel corso dell'ammortamento significherebbe un accumulo totale di denaro da mantenere nelle proprie tasche di 45.000 euro.

    Previsioni tassi dei mutui

    Secondo tutte le previsioni degli addetti ai lavori non ci sono elementi che facciano pensare ad un aumento dei tassi nei prossimi anni. Meno facile da prevedere è la decisione delle banche di mantenere ai livelli attuali i loro spread, ovvero la componente di guadagno degli istituti di credito, deciso in base alle politiche commerciali.

    Oggi sul fronte bancario resta un momento più che favorevole per stipulare un mutuo e gli istituti non sembrano aver rallentato l’offerta di mutui e surroghe.

    Visti i tassi ai minimi storici, e complice l'attuale ondata di richieste di tanti italiani in cerca di una casa che soddisfi le nuove esigenze di spazio e conforto, mai come oggi conviene stipulare un mutuo.

    Indietro